Cyber attacco mondiale, dietro potrebbe esserci la Corea del Nord

16 Maggio 2017, di Mariangela Tessa

Potrebbe esserci la Corea del Nord dietro il massiccio cyberattacco su scala globale che da giorni sta tenendo sotto scacco un centinaio di Paesi. Forse il gruppo ha anche un nome, Lazarus, ma prove definitive non ci sono.

E’ la teoria avanzata da alcuni ricercatori esperti di sicurezza informatica, tra cui Neel Nehta, che lavora a Google, che hanno trovato somiglianze tra i codici del virus che da venerdì ha infettato 300mila computer in 150 Paesi, WannaCry, e codici usati in altri attacchi da Lazarus group.