Crisi costituzionale Catalogna peggiora, Borsa Madrid cede un altro -2%

4 Ottobre 2017, di Daniele Chicca

L’azionario europeo scivola in territorio negativo mentre la crisi costituzionale della Catalogna sta peggiorando. La Borsa di Madrid cede più del -2% e tra le grandi piazze finanziarie solo Francoforte ora riesce a restare sopra la linea della parità.

Il presidente del governo della Catalogna Carles Puigdemont ha detto all’emittente inglese BBC che la sua amministrazione dichiarerà l’indipendenza dalla Spagna alla fine della settimana o al più tardi all’inizio della prossima settimana. Il Re Felipe intanto ha tenuto un discorso in televisione condannando i leader separatisti.