Criptovalute: El Salvador primo paese al mondo ad adottare Bitcoin come valuta legale

7 Settembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

El Salvador entra nella storia e compra 21 milioni di dollari di bitcoin diventando il primo paese a rendere la valuta digitale legale.

Il paese sudamericano ha adottato formalmente la criptovaluta più popolare del mondo come moneta legale.  Il paese ha lanciato un’applicazione portafoglio chiamata Chivo a cui i cittadini possono iscriversi con un documento d’identità nazionale al fine di transare utilizzando bitcoin.

Svolta El Salvador: primo paese a legalizzare il Bitcoin

In una serie di tweet, il presidente Nayib Bukele ha rivelato che il paese ha acquistato un totale di 400 bitcoin, il primo passo in una spinta più grande per aggiungere la valuta digitale al suo bilancio.  El Salvador è il primo paese ad accettare bitcoin come moneta legale, che funzionerà accanto al dollaro americano. I sostenitori e i critici di tutto il mondo staranno a guardare per vedere come si svolge questo esperimento senza precedenti.

L’annuncio di Bukele segna una pietra miliare per il bitcoin, non senza però critiche. Quasi il 70% dei salvadoregni intervistati dall’Università non era d’accordo con la decisione dell’amministrazione di adottare bitcoin come valuta legale. Molti erano anche incerti su come utilizzare la moneta digitale.

I sostenitori della mossa di El Salvador dicono che la mossa indica una crescente accettazione del bitcoin e che altri paesi potrebbero seguirne l’esempio. Il governo salvadoregno spera che aumenterà l’inclusione finanziaria in un paese dove circa il 70% dei cittadini non ha accesso ai servizi finanziari tradizionali. Il Congresso di El Salvador ha anche approvato una legge per creare un fondo di 150 milioni di dollari per aiutare a facilitare le conversioni da bitcoin a dollari statunitensi.

Ma il bitcoin è noto per la volatilità selvaggia a volte, sollevando preoccupazioni circa la sua efficacia come valuta. “Il Bitcoin non è davvero progettato per essere un mezzo di scambio, quindi questo è un esperimento iniziale “, ha detto alla Cnbc Philip Gradwell, capo economista della piattaforma di dati Chainalysis. “Il principale utilizzo che se ne farà in El Salvador sarà davvero intorno alle persone che lo usano per salvare qualche ricchezza e forse solo per fare un po’ di concorrenza al dollaro nel paese”.