Criptovalute, adeguamento logico e atteso dopo il lungo rally

21 Maggio 2021, di Redazione Wall Street Italia

Dopo il lungo rally dei primi mesi dell’anno, le criptovalute stanno ora sperimentando un adeguamento logico e atteso, causato non soltanto dalla decisione di Tesla di non accettare più pagamenti in valute virtuali per l’acquisto delle sue auto, ma anche dal fatto che la China Banking Association ha messo in guardia le proprie banche dai rischi associati alle valute digitali.

“E non è ancora finita – chiarisce Orlando Merone, country manager della fintech Bitpanda – perché l’adeguamento è un elemento comune a tutti gli asset, anche se con Bitcoin e altre criptovalute è più accentuata in quanto sono, ovviamente, esposti a maggiore volatilità. Ogni investitore in criptovalute ne è consapevole o comunque dovrebbe saperlo, in particolare coloro che hanno assistito al declino nel 2017 e nel 2018”.

Secondo Merone, in ogni caso, è importante restare ottimisti: il prezzo di Bitcoin è aumentato di circa il 31% nel 2021 fino ad oggi e di quasi il 300% rispetto a un anno fa. Siamo sicuri che vedremo sempre più investitori istituzionali entrare in questo mondo.