CRIF investe in Fido e punta a rafforzare la capacità dei consumatori di ottenere credito

24 Maggio 2021, di Mariangela Tessa

CRIF – società globale con sede a Bologna e specializzata in credit bureau e informazioni commerciali, soluzioni digitali avanzate per lo sviluppo del business e l’open banking – annuncia l’ingresso nel capitale sociale di Fido Srl – un’innovativa piattaforma di digital credit risk scoring con sede a Milano.

Nello specifico Fido ha creato la prima piattaforma europea rivolta ad aumentare la capacità di valutare l’affidabilità dei consumatori attraverso l’analisi di segnali digitali e dal machine learning.

La piattaforma si basa sulla raccolta di un insieme di attività digitali che gli utenti autorizzano a condividere mentre navigano sul web. Tali informazioni possono essere impiegate per diversi scopi, per prevenire le frodi, per ottenere migliori offerte di credito o, più in generale, semplificare l’accesso ai finanziamenti.

Questo nuovo set di informazioni, infatti, rappresenta una preziosa risorsa di dati non strutturati che possono essere elaborati ed analizzati, grazie alle capacità dell’Intelligenza Artificiale di Fido, per una serie di finalità tra cui l’inclusione finanziaria.

Grazie all’utilizzo di dati digitali, è quindi possibile aiutare i consumatori non bancarizzati, che non avrebbero accesso ai servizi di credito, facendo leva proprio sulle loro informazioni digitali e aumentando così le loro possibilità di ottenere un finanziamento.

Attraverso questa operazione, CRIF si propone di contribuire alla crescita di Fido e conferma il suo costante impegno nello sviluppo di servizi digitali e innovativi a favore di consumatori e PMI.