Crescita mondiale, Bce: i rischi sono diminuiti, ma occhio a nuovi elementi

21 Giugno 2017, di Daniele Chicca

I rischi di deragliamento della crescita globale sembrano essere diminuiti e i mercati sembrano aver tutto sommato digerito il ciclo dei rialzi dei tassi della banca centrale Usa. Lo scrive la Bce nel suo ultimo bollettino periodico, specificando che i rischi restano orientati verso il basso per una serie di nuovi elementi, tra cui i nuovi segnali di una svolta protezionistica da parte degli Stati Uniti e dell’amministrazione Trump.

Le probabilità di un brusco cambiamento delle condizioni finanziarie globali sembrano essere diminuite, tuttavia, con le principali economie emergenti che, sempre secondo la Bce, mostrano segnali di miglioramento e la politica di supporto alla crescita da parte della Cina ha mitigato i timori sull’outlook dell’economia a breve termine.