Credit Suisse giù in Borsa, indagata per riciclaggio ed evasione a Milano

19 Febbraio 2016, di Daniele Chicca

I titoli Credit Suisse sono in difficoltà in Borsa (-2,2%) dopo che sono emersi dettagli sull’inchiesta che stanno conducendo gli inquirenti della procura di Milano. Tutto il settore finanziario è sotto pressione in Europa e ha compromesso la prova delle Borse europee che avevano toccato i massimi di due settimane. I procuratori milanesi indagano su un sospetto caso di riciclaggio di denaro ed evasione fiscale da parte del gruppo bancario svizzero.

L’Espresso parla di migliaia di italiani aiutati da Credit Suisse a nascondere 14 miliardi di euro con intestazioni «fittizie». I 13 mila italiani sono sotto accusa per diversi reati, tra i quali assegni offshore, cassette anonime, processi alle banche.