Credem: primo trimestre in calo per gli utili netti

10 Maggio 2019, di Mariangela Tessa

Primo trimestre in calo del 17,8% per l‘utile netto di Credem, che tocca 44,9 milioni “a causa del minor contributo della gestione finanziaria”.

Lo comunica l’istituto di Reggio Emilia dopo il cda sui risultati trimestrali. Il risultato netto “sconta 11,8 milioni, al lordo dell’effetto fiscale, di contributi ai fondi a supporto della gestione delle banche in difficoltà (fondo di risoluzione)” si legge in una nota.

Crescono invece i prestiti (+4,6%) e la raccolta (+1,2%) mentre viene confermata la solidità patrimoniale con un Cet1 ratio al 13,2% “stabilmente ai vertici del sistema bancario”.