Credem annuncia la fusione con Cassa di Risparmio di Cento

17 Maggio 2021, di Alberto Battaglia

Credem e Cassa di Risparmio di Cento annunciano la fusione. “L’operazione consentirà ad entrambe le realtà di beneficiare di importanti sinergie, grazie al forte radicamento territoriale della Cassa di Risparmio di Cento ed all’ampia e competitiva gamma di servizi specialistici offerti dal Gruppo Credem”, si legge nella nota di Credem.

Cassa di Risparmio di Cento, a fine 2020, serviva oltre 71 mila clienti attraverso una rete di 42 filiali e 5 Centri Private e Wealth Management, prevalentemente distribuite tra le provincie di Ferrara, Modena, Bologna e Ravenna. L’istituto aveva chiuso il 2020 con un utile netto da 4,1 milioni di euro.

Il Gruppo Credem ha citato le significative quote di mercato della Cassa di Risparmio di Cento nella provincia di Ferrara e la presenza presenza nelle province di Bologna, Modena e Ravenna, fra gli elementi più interessanti per il suo futuro sviluppo territoriale.

Intorno alle ore 17 il titolo Credem cede lo 0,725 a 5,48 a Piazza Affari.