Covid, variante NU scatena il panico sui mercati: petrolio WTI -5%

26 Novembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

La notizia relativa alla scoperta della variante Nu in Sud Africa scatena il panico sui mercati, mandando in tilt diversi asset.

Crollano i prezzi del petrolio, con il contratto WTI scambiato sul Nymex di New York che segna un tonfo superiore a -5% a $74,04.

Il timore è che l’eventuale diffusione di una variante più forte e più resistente ai vaccini scateni nuovi lockdown nel mondo, zavorrando la domanda di oil e tornando così a generare una situazione di surplus di petrolio.

La nuova variante, denominata B.1.1.52 e battezzata anche come “super sudafricana”, presenterebbe secondo gli esperti 32 diverse mutazioni nella proteina spike.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS-WHO) ha indetto una riunione straordinaria per la giornata di oggi.

Il Regno Unito ha preso già provvedimenti, chiudendo i confini a sei paesi africani: oltre al Sud Africa, sono stati sospesi i voli dal Namibia, Lesotho, Eswatini, Zimbabwe e Botswana.