Courè (Bye): “Accordo con Grecia apre strada per verifica sostenibilità debito”

7 Aprile 2017, di Alessandra Caparello

BRUXELLES (WSI) – L’accordo sulla Grecia raggiunto oggi aprirà la strada per verificare la sostenibilità del debito. A dirlo Benoît Couré, membro del Comitato esecutivo della BCE.

Il governo di Alexis Tsipras si è impegnato a votare misure pari al 2% del pil (circa 3,8 miliardi) in due fasi: una prima, nel 2019, lavorando sulle pensioni, l’altra metà l’anno successivo agendo sulla leva fiscale. Courè ha anche affermato che gli investimenti nella zona euro sono in crescita ma ancora al di sotto dei livelli pre-crisi.