Coronavirus, sale alert negli Usa. Wall Street trema (Dow Jones -3,4%)

26 Febbraio 2020, di Mariangela Tessa

Ancora una seduta da dimenticare per Wall Street: il Dow Jones ha chiuso in calo del 3,14% a 27.083,46 punti, il Nasdaq ha ceduto il 2,77% a 8.965,61 punti mentre lo S&P 500 ha lasciato sul terreno il 3,02% a 3.128,45 punti. A pesare sulla performance della Borsa Usa, le dichiarazioni dell’Ente americano di controllo delle malattie, che ha definito certo l’arrivo di un’epidemia di coronavirus negli Usa.

Le autorità sanitarie degli Stati Uniti prevedono che il coronavirus si diffonderà negli Usa e si stanno preparando ad una potenziale pandemia. Il rischio per il pubblico americano resta al momento basso, ma nuovi casi sono probabili alla luce della “trasmissione in numerosi Paesi”, afferma il ministro della Sanità Alex Azar. Per il Centers for Disease Control and Prevention il tema “non è se ci sarà, ma quando ci sarà” un’epidemia di coronavirus.