Coronavirus, Iss: “Impossibile prevedere quando sarà il picco dei contagi”

17 Marzo 2020, di Alberto Battaglia

“Non è possibile fare previsioni sul picco, l’infezione è diffusa a macchia di leopardo”: è quanto dichiarato da Giovanni Rezza, direttore del dipartimento di malattie infettive dell’Istituto superiore di sanità, nel corso di un’intervista rilasciata  su Radio Capital. Proprio parlando della fuga degli italiani dal Nord verso il Centro Sud le conseguenze per la diffusione del contagio, Rezza chiarisce che “se c’è stata, dobbiamo aspettarci un incremento dei casi in questa settimana, ma se hanno preso le dovute precauzioni potrebbe non esserci”.

“Chiusura confini? Arriviamo tardi”

“Sulla chiusura dei confini arriviamo tardi”, ha poi commentato Rezza, “non sono mai stato contrario alla chiusura, ma arrivarci quando il virus è già così diffuso mi sembra inutile”. Nelle ultime ore i movimenti all’interno dell’area Schengen sono stati limitati da vari Paesi fra cui la Germania.