Coronavirus: “Difficilmente l’Italia ne uscirà nei prossimi 2 mesi”

12 Marzo 2020, di Alberto Battaglia

Impossibile applicare la curva di contagio osservata in Cina al caso italiano: è quanto affermato a Radio 24 da Carlo La Vecchia, professore di Statistica medica ed epidemiologia alla Statale di Milano.

“Non siamo in grado di prevedere la curva del contagio perché quella da coronavirus è una patologia nuova e ha molti portatori asintomatici o con pochissimi sintomi”. Ma “siamo in grado di dire che difficilmente si uscirà da questa situazione nei prossimi due mesi”.

“Possiamo guardare la curva di Hubei – osserva – ma lì sono state prese decisioni molto più drastiche. La Cina si è potuta permettere di chiudere l’intera regione. Applicare la curva cinese all’Italia non è corretto”.