Coronavirus colpisce duramente i conti di BP: utili crollano del 66%

28 Aprile 2020, di Alberto Battaglia

Il primo trimestre del 2020 si è chiuso con un drastico ribasso degli utili per British Petroleum, con un colpo del 66% a 645 milioni di sterline (800 milioni di dollari). BP ha descritto uno scenario caratterizzato da “livelli eccezionali di incertezza” a breve termine dopo un una netta riduzione della domanda per i suoi prodotti.

“La nostra industria è stata colpita da shock di domanda e offerta su una scala mai vista prima”, ha detto il nuovo amministratore delegato Bernard Looney, “stiamo concentrando i nostri sforzi sulla protezione del nostro personale e sul rafforzamento delle nostre finanze”.