Corea del Sud: autorità accusate di insider trading su criptovalute

18 Gennaio 2018, di Mariangela Tessa

Si allunga l’ipotesi di insider trading sulle valute digitali in Corea del Sud. Secondo quanto si legge sul sito ForexLive, Choi Heung Sik, numero uno del Financial Supervisory Service di Seul, avrebbe confermato l’indiscrezione secondo la quale alcuni impiegati avrebbero venduto le criptovalute da loro detenute prima della diffusione delle notizie inerenti l’arrivo di una stretta sul settore.