Corea del Sud: banca centrale alza tassi per prima volta in quasi tre anni. I debiti fanno più paura della variante Delta

26 Agosto 2021, di Redazione Wall Street Italia

La Banca centrale della Corea del Sud ha alzato i tassi di interesse per la prima volta in quasi tre anni, diventando ufficialmente la prima banca centrale, tra le principali in Asia, a ritirare gli stimoli monetari straordinari lanciati per far fronte alle conseguenze economiche del Covid-19.

La preoccupazione per il boom dei debiti dei consumatori ha prevalso sulla paura della variante Delta.

I tassi sono stati alzati dello 0,25% allo 0,75%. Il governatore Lee Ju-yeol ha confermato inoltre il suo tono hawkish, suggerendo che ulteriori strette potrebbero arrivare, in quanto i dati macro stanno confermando una fase di surriscaldamento per la quarta economia asiatica.