Consumi: aumenta l’ottimismo tra lavoratori vaccinati e in smart working

30 Novembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Cresce l’interesse dei consumatori nei confronti dello shopping in-store come emerge dall’ultimo PwC 2021 Global Consumer Insights Pulse Survey secondo cui il 61% è ottimista sul futuro.
Il sondaggio, che ha coinvolto 9.370 consumatori in 26 paesi, ha rilevato che chi è vaccinato è molto più ottimista sul futuro (66% dei parzialmente vaccinati) rispetto a chi deve ancora ricevere il vaccino (43% non vaccinati). Anche le modalità di lavoro hanno influenzato i livelli di ottimismo: chi lavora da casa o in modo ibrido è più ottimista (68%) rispetto a chi lavora fuori casa (58%).
Con l’aumento dell’ottimismo, i consumatori pianificano di spendere di più per le attività fuori casa, dagli acquisti in negozio, all’intrattenimento, ai viaggi. Inoltre gli acquisti in negozio sono in ripresa: il 48% visita un negozio fisico almeno una volta alla settimana e il 72% afferma di essere propenso a visitare un centro commerciale nei prossimi 6 mesi. I consumatori prevedono anche di spendere di più in generi alimentari (41%), moda (33%) e salute e bellezza (30%) dando così un ulteriore impulso alla ripresa economica.
Infine, circa un terzo dei consumatori a livello globale (31%) prevede di aumentare la spesa per viaggi nei prossimi sei mesi, e l’82% di questi è almeno parzialmente vaccinato.