Concorrenza e costi abbattono gli utili di Rynair (-21% nel primo trimestre)

29 Luglio 2019, di Mariangela Tessa

Ryanair ha annunciato di aver chiuso il primo trimestre dell’anno fiscale 2019-2020 con un calo del 21% dell’utile netto a 243 milioni a causa della riduzione dei prezzi dei biglietti aerei, un aumento dei costi del carburante e del personale. Nel frattempo, il fatturato è cresciuto dell’11%, a 2,31 miliardi di euro.

Nel frattempo la società ha comunicato un aumento dell’11% del suo traffico passeggeri a 42 milioni di passeggeri, anche grazie all’apertura di quattro nuove basi di cui due in Francia (Bordeaux e Marsiglia). Il gruppo ha tuttavia accusato un calo del 6% dei prezzi medi delle tariffe aeree, a causa della forte concorrenza nel settore del trasporto a corto raggio in Europa.