Commissione Ue: “controlli alle frontiere da rimuovere al più presto”

2 Marzo 2016, di Alessandra Caparello

BRUXELLES (WSI) – L’indiscrezione arriva dal Guardian secondo cui la Commissione Ue starebbe preparando una bozza di documento in cui i paesi membri sono tenuti a rimuovere i controlli alle frontiere interne al più presto possibile e comunque entro novembre 2016.

“I controlli reintrodotti da almeno 8 paesi della Ue a partire da settembre mettono in discussione il proprio funzionamento dell’area Schengen di libero movimento ed è ora tempo che gli stati membri mettano insieme i loro sforzi nel comune interesse di salvaguardare uno dei principali risultati del processo di unione”.

Il tutto per preservare Schengen e impedire che finisca la libertà di circolazione, dando così un colpo di grazie al turismo e agli scambi economici. Il documento della Commissione sarà pubblicato prima del summit urgente in programma il 7 marzo tra Ue e Turchia.