Cofle: fatturato primi 9 mesi sale del 53,7%

22 Dicembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Il consiglio di amministrazione di Cofle ha annunciato stamattina di avere esaminato il fatturato consolidato al 30 settembre 2021, non sottoposto a revisione legale, che risulta pari a 40,1 milioni di euro, in crescita del 53,7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno quando era pari a 26,1 milioni. La società spiega che la forte crescita è stata trainata da entrambe le linee di Business del gruppo: la linea di Business OEM, che produce cavi e sistemi di controllo nel settore agricolo, delle macchine di movimentazione terra, dei veicoli commerciali e del settore premium dell’automotive ha registrato un +72,6% rispetto allo stesso periodo del 2020; e la linea di business after market, specializzata nella produzione di parti di ricambio nel settore automotive, ha segnato un +32% rispetto ai primi nove mesi del 2020.

“Non vogliamo assolutamente fermarci qui, le importanti risorse raccolte in Ipo ci permetteranno di potenziare le attività di R&D e la capacità produttiva dei nostri stabilimenti così da consentirci una ulteriore rapida crescita del business”, ha dichiarato Walter Barbieri, presidente e amministratore delegato di Cofle.