Codacons: positive le vendite al dettaglio ma brusco stop dalla stangata d’autunno

7 Ottobre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Positivi per il Codacons i dati Istat sulle vendite al dettaglio di agosto, ma il trend positivo rischio di interrompersi bruscamente a causa della stangata d’autunno che si sta abbattendo sugli italiani.
“Ad agosto le vendite registrano una performance soddisfacente con una crescita sia su base mensile che su base annua – spiega il presidente Carlo Rienzi – I numeri dell’Istat, tuttavia, dovranno fare i conti con il forte rialzo dei prezzi al dettaglio registrato a settembre, con gli aumenti delle bollette di luce e gas scattati ad ottobre e con la corsa senza freni dei carburanti, elementi che stanno determinando maggiori sborsi in capo alle famiglie e una vera e propria “stangata d’autunno” da circa 1.480 euro a nucleo”.
“Il rischio concreto è che le vendite, dopo i buoni risultati dell’ultimo periodo, andranno incontro ad un brusco stop a causa delle maggiori spese che dovranno affrontare le famiglie e dei rincari che si stanno verificando in tutti i settori e che comporteranno una sensibile erosione del potere d’acquisto dei cittadini” – conclude Rienzi.