Co-living: Homizy verso Piazza Affari, debutto atteso il 21 dicembre

15 Dicembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

A Piazza Affari sta per arrivare la formula di co-living targata Homizy. La società attiva nel settore del Build to Rent ha annunciato di avere presentato ieri, a seguito della chiusura con successo del bookbuilding, la domanda di ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni sul mercato Euronext Growth Milan – segmento professionale. L’avvio delle negoziazioni è previsto per il prossimo 21 dicembre.

“Quello di Homizy è un business dalle grandissime potenzialità e la quotazione ci consente di accelerarne lo sviluppo per traguardare una posizione di leadership, che è un nostro obiettivo dichiarato”, ha commentato Marco Grillo, presidente della società.

La società ha accettato ordini di sottoscrizione dell’aumento di capitale dedicato all’Ipo per un controvalore complessivo di 10 milioni di euro, pari a 1.860.000 azioni di nuova emissione ad un prezzo di sottoscrizione pari a 5,4 euro per azione. La capitalizzazione post-money della società è pari a 55 milioni. In considerazione del timing di sviluppo dei primi progetti dell’emittente e vista la valutazione della società risultante dalle offerte ricevute, il management ha stabilito di limitare a 10 milioni il controvalore complessivo della raccolta finalizzata alla quotazione. Il flottante, ad esito dell’aumento di capitale, sarà pari al 29,28%.

Il modello Homizy, il cosiddetto “build to share”, prevede la realizzazione di immobili cielo-terra (dotati di elevati standard a livello energetico e di footprint ambientale) destinati all’affitto con l’innovativa formula del co-living, con l’obiettivo di offrire una soluzione abitativa di medio/lungo termine, smart, di qualità, dinamica ed economicamente sostenibile per i giovani lavoratori che vivono o arrivano a Milano.