Class action contro Bose: ha messo sul mercato cuffie “spione”

20 Aprile 2017, di Mariangela Tessa

Al via class action contro la Bose per un modello di cuffie wireless messo di recente sul mercato. Secondo la stampa americana, l’azienda avrebbe utilizzato l’app Bose Connect – applicazione in dotazione con le cuffie – per spiare dati sensibili dei consumatori, soprattutto titoli dei brani e file audio ascoltati, per poi cederli ad aziende terze senza richiedere alcun consenso agli utenti.