Clabo, fermato in asta volatilità (+10,66%) in Borsa: sponda da risultati e ordini controllata Usa

17 Agosto 2021, di Redazione Wall Street Italia

Pioggia di acquisti per Clabo a Piazza Affari. I titoli della società nel settore delle vetrine espositive professionali per gelaterie, pasticcerie, bar, caffetterie e hotel sono stati stoppati in asta di volatilità, con un balzo del 10,66% a 2,7 euro

La società ha annunciato stamattina che la controllata statunitense Howard McCray ha approvato il bilancio semestrale al 30 giugno 2021. I ricavi totali registrati nel corso dei primi sei mesi sono stati pari a 11,6 milioni di dollari (ossia 9,3 milioni di euro) comprensivi del contributo governativo pari a 1 milione di dollari. Le vendite nette, pari a 10,2 milioni di dollari (circa 8,6 milioni di euro) sono in crescita del 17,3% sul primo semestre 2020 e del 29,3% sul primo semestre 2019. Nel corso del mese di luglio, inoltre, la società statunitense ha perfezionato nuovi accordi di fornitura per oltre 3 milioni dollari, portando il portafoglio ordini complessivo oltre i 10 milioni di dollari. La società Howard McCray prevede ora ricavi per l’esercizio 2021 per oltre 21 milioni di dollari rispetto ai 17,3 milioni dell’esercizio 2020 (+21,4% su base annua).