Citigroup: taglio dei costi mette le ali agli utili

15 Gennaio 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Quarto trimestre positivo per Citigroup, che ha visto i profitti fare un balzo in avanti sulla scia del calo dei costi legali e dell’aumento del fatturato. Nei tre mesi a dicembre, la terza maggiore banca americana per asset ha riportato profitti per 3,34 miliardi di dollari, 1,02 dollari per azione, contro i 344 milioni di dollari, 6 centesimi per azione, dello stesso periodo del 2014.

Nello stesso periodo, i ricavi totali sono saliti del 3% a 18,46 miliardi di dollari, contro i 17,9 miliardi dello stesso periodo dell’anno scorso. Escludendo le voci straordinarie, l’utile e’ stato pari a 1,06 dollari per azione, leggermente sopra gli 1,05 dollari attesi dagli analisti. Per quanto riguarda l’intero 2015, Citigroup ha messo a segno profitti netti per 17,242 miliardi di dollari, in deciso rialzo rispetto ai 7,31 miliardi dello stesso periodo dell’anno scorso. I ricavi totali sono calati dell’1% da 77,219 miliardi a 76,354 miliardi.