Citigroup, primo tra i big bancari Usa per esposizione in Cina

12 Gennaio 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Gli investitori che vedono un futuro grigio per la Cina stanno vendendo a man bassa le azioni di Citigroup.

Il motivo lo spiega bene un rapporto della Sec, secondo la quale tra i maggiori istituti americani Cigroup sarebbe quella con maggiore esposizione nei confronti del paese. In base ai dati comunicati dall’agenzia di controllo della Borsa Usa, il gruppo bancario avrebbe asset superiori ai 20,5 miliardi (dati aggiornati al quarto trimestre).

Del totale,  quasi $ 14 miliardi sarebbero rappresentati da prestiti e circa $ 7 miliardi in titoli e attività di trading. Per quanto in calo dell’8% rispetto allo scorso anno, la cifra rappresenta un rischio significativo rispetto ai suoi concorrenti.