Cina, Pmi manifatturiero delude: prima contrazione in cinque mesi

1 Agosto 2016, di Daniele Chicca

Per la prima volta da febbraio l’attività manifatturiera in Cina ha subito una contrazione il mese scorso. L’indice Pmi pubblicato dall’ufficio di statistica nazionale del paese si è attestato a 49,9 punti, appena sotto il livello di 50 che separa una fase di espansione da una di flessione.

L’indice misura il cambiamento dei livelli di attività industriale da un mese all’altro. Un dato superiore ai 50 punti segnala un’attività in crescita. Secondo gli analisti di Commonwealth Bank hanno influito le inondazioni in Cina “che nel mese di luglio hanno compromesso le attività economiche”.