Cina: investimenti in asset fissi gennaio-novembre rallentano. Focus su investimenti più deboli in settore manifatturiero e mercato immobiliare

15 Dicembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Dall’inizio dell’anno fino al mese di novembre incluso, gli investimenti in asset fissi (esclusi quelli nel settore rurale) della Cina sono saliti su base annua del 5,2%, meno del +5,4% atteso dagli analisti.

Il dato ha rallentato inoltre il passo rispetto al rialzo precedente, pari a +6,1%.

Occhio in particolare agli investimenti nel settore manifatturiero e nel mercato immobiliare che, nei primi 11 mesi del 2021, sono aumentati, ma a un ritmo inferiore rispetto al periodo compreso tra gennaio e ottobre.

Gli investimenti nel settore manifatturiero sono cresciuti del 13,7% nel periodo gennaio-novembre, rispetto al +14,2% dei primi dieci mesi dell’anno, mentre gli investimenti nel settore immobiliare sono aumentati del 6%, rispetto al +7,2% dei primi 10 mesi dell’anno.