Cina: in calo riserve in valute estere, scendono sotto $3 mila miliardi

7 Febbraio 2017, di Mariangela Tessa

Per la prima volta dal gennaio 2011, in gennaio le riserve in valute estere di Pechino sono calate ulteriormente portandosi sotto quota 3.000 miliardi di dollari. Lo ha comunicato la People’s Bank of China, secondo cui la lettura di gennaio si è attestata a 2.998 miliardi.

Nell’intero 2016 il declino nella seconda potenza mondiale e la prima dei mercati emergenti, è stato pari a 320 miliardi di dollari, contro il calo di 513 miliardi del 2015.