Cina, doppia mossa dalla banca centrale: taglia tassi e inietta liquidità

15 Aprile 2020, di Mariangela Tessa

Doppia mossa per la Banca centrale cinese (Pboc), che ha tagliato i tassi d’interesse sui finanziamenti di medio termine alle istituzioni finanziarie.

In particolare, il tasso sulla ‘medium-term lending facility’ (Mlf) a un anno è stato ridotto di 20 punti base, dal 3,15% al 2,95%, ai livelli più bassi da settembre 2014.

La Banca centrale, inoltre, ha comunicato inoltre di aver effettuato una prima iniezione di liquidità da 100 miliardi di yuan con l’obiettivo di sostenere la ripresa dell’economia dagli effetti legati alla epidemia del Covid-19.