Cina: banca centrale inietta 100 miliardi di yuan di liquidità nel sistema bancario

15 Maggio 2020, di Mariangela Tessa

Nuovo intervento della Banca centrale cinese sul mercato per sostenere l’economia, di fronte ad una ripresa che appare debole. L’istituto di politica monetaria ha iniettato 100 miliardi di yuan di liquidità nel sistema bancario attraverso il suo strumento di prestito a medio termine, nel tentativo di incoraggiare più prestiti.
Si tratta di uno strumento, che sarà adottato per un anno e addebita alle banche un tasso di interesse del 2,95% invariato rispetto all’ultima operazione.