Cina abbassa cambio di riferimento yuan, contraccolpo sulle borse asiatiche

17 Febbraio 2016, di Alberto Battaglia

La Pboc, la banca centrale della Cina, ha rivisto al ribasso il tasso di cambio di riferimento per lo yuan dello 0,16% a 6.5237 per dollaro. La decisione, presa alle 9,15 di Hong Kong nella giornata di ieri ha avuto l’immediato effetto di deprezzare la divisa nazionale sullo yen giapponese, con i relativi effetti ribassisti sulle azioni quotate a Tokyo.
Al momento un dollaro vale 6.5273 yuan, con la moneta cinese in calo dello 0,16%; allo stesso tempo essa si sta rafforzando sullo yen dello 0,21%, che al momento vale 0.057127 yuan.