Cefriel tra le vincitrici del premio ‘Best Managed Companies’

18 Settembre 2020, di Mariangela Tessa

Cefriel, centro di eccellenza milanese, che si occupa di innovazione, ricerca applicata all’industria e formazione, è tra le 59 realtà nazionali vincitrici della terza edizione del “Best Managed Companies” (BMC), iniziativa promossa da Deloitte per supportare e premiare le aziende italiane eccellenti per capacità organizzativa, strategia e performance.

Le aziende premiate sono state valutate sia per il loro livello di eccellenza in sei pillar metodologici (strategia, competenze e innovazione, CSR, impegno e cultura aziendale, governance e misurazione delle performance, internazionalizzazione) sia per la capacità e resilienza con cui hanno affrontato la crisi determinata dalla pandemia da Covid-19.

“Siamo lusingati di avere ricevuto da Deloitte il Premio ‘Best Managed Companies’ 2020”, commenta Alfonso Fuggetta, CEO e Direttore Scientifico di Cefriel. “Il riconoscimento che condivido con tutto il team di Cefriel è frutto dell’impegno, della costanza, della determinazione, e di un senso di coesione di gruppo che ogni giorno mettiamo nel nostro lavoro e che quest’anno, così critico a causa della pandemia, è ancora più sentito”.

Con sede principale a Milano e uffici a New York e Londra, da anni Cefriel fa di questi pillar le proprie linee guida come Value Innovation Partner per favorire la creazione di un ‘ponte’ tra il presente e il futuro delle imprese, sviluppando prodotti, servizi e processi digitali, partecipando a programmi di ricerca nazionali e internazionali, e trasferendo la cultura e le competenze digitali. La presenza di Cefriel sul territorio nazionale vuole essere infatti forte e costante, votata allo sviluppo di innovazioni di valore che generano risultati tangibili e impatti positivi sul tessuto economico e sociale.