Cdp: primo semestre in crescita per gli utili (+13%)

2 Agosto 2018, di Mariangela Tessa

Primo semestre in crescita per gli utili di Cassa depositi e prestiti (Cdp) che ha chiuso il periodo gennaio – giugno con un utile pari a 1,4 mld di euro (+13% rispetto al primo semestre 2017) per la capogruppo e di 2,2 mld (-10% sui primi sei mesi del 2017) per il gruppo nel suo complesso.

Lo si legge in una nota emessa al termine del Consiglio di amministrazione svoltosi oggi, che ha approvato la relazione finanziaria consolidata al 30 giugno 2018 presentata dall’ad Fabrizio Palermo, fresco di nomina da parte del Tesoro.

Il calo registrato dall’utile del gruppo rispetto a quello del primo semestre dello scorso anno, si deve a una operazione non ricorrente: la cessione di Sia a Poste per circa 600 milioni. Il patrimonio netto della capogruppo si attesta nel primo semestre di quest’anno a 23,7 mld di euro mentre il patrimonio netto totale si porta a 35,4 mld di euro in lieve riduzione per effetto dei dividendi distribuiti (rispettivamente 24,4 mld e 35,9 mld al 31 dicembre 2017).