Cautela sui mercati, a caccia di indizi su prossime mosse Powell&Co con verbali Fomc

18 Agosto 2021, di Redazione Wall Street Italia

Partenza positiva ma all’insegna della cautela per le principali Borse europee che attendono stasera i verbali dell’ultima riunione di luglio del Fomc. Aspettando le indicazioni Fed, la giornata prende il via con l’indice Ftse 100 che avanza dello 0,39%, mentre il Cac40 di Parigi e il Dax di Francoforte mostrano lievi guadagni rispettivamente dello 0,07% e dello 0,14 per cento.

Ieri i mercati finanziari hanno cambiato umore e hanno chiuso in calo. Secondo gli economisti di ING, questo cambio non è solo una risposta ai progressi della variante Delta, ma un mix tra alcuni dati statunitensi più deboli e forse una riflessione su ciò che sta accadendo in Afghanistan.

Dopo i discorsi dell’ultimo periodo sul fronte Fed, i verbali in uscita stasera acquistano particolare importanza in quanto potrebbero fornire, come suggeriscono da Mps Capital Services, indicazioni più chiare sull’avvio del tapering alla luce anche delle ultime dichiarazioni di alcuni membri hawkish. In particolare, si cercherà di capire se il Fomc potrebbe decidere di annunciare la riduzione degli acquisti di titoli già il 22 settembre.

A livello macro, dopo le decisioni di politica monetaria della Nuova Zelanda (tassi confermati allo 0,25%, nonostante attese di un rialzo di 25 punti base) e l’inflazione che rallenta in UK, si attende il dato sui prezzi al consumo nella zona euro (si tratta della stima finale). Per gli Usa occhio al comparto immobiliare con la pubblicazione dei permessi edilizi e le nuove costruzioni abitative. La giornata, come detto, culmina con le minute della Fed relative al meeting del 27-28 luglio.