Catalogna, S&P non tocca i rating sulle banche spagnole

9 Ottobre 2017, di Alberto Battaglia

Standard & Poor’s non ha cambiato i rating e gli outlook delle banche spagnole in seguito al voto della Catalogna, lo ha comunicato l’agenzia spiegando che tale decisione è motivata dal fatto che “lo scenario base è che la Catalogna resti parte della Spagna” e che la visione di S&P sia che “le banche riusciranno a fronteggiare le sfide immediate di questo innalzato rischio politico”.

I maggiori rischi identificati dall’agenzia di rating sono:

  • L’erosione della fiducia, in particolare in Catalogna, in risposta alle crescenti tensioni che possono potenzialmente causare deflussi di liquidità
  • Un indebolimento del business dentro e fuori dalla Catalogna
  • La possibilità che si vada incontro a incertezze sul piano della legislazione e monetario nel caso di una dichiarazione di indipendenza unilaterale.

Oggi l’Ibex35 ha chiuso la seduta in rialzo dello 0,39%.