Cassazione: chi non paga il canone Sky rischia il carcere

11 Ottobre 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Chi non paga il canone Sky rischia non solo di pagare una multa salata ma addirittura di andare in carcere. Questo quanto hanno deciso i giudici della Cassazione che ha condannato a quattro mesi di reclusione e duemila euro di multa un palermitano di 52 anni che vedeva Sky a casa senza avere la relativa smart card.

Chi si avvale così del card sharing, ossia acquista i codici necessari per vedere i programmi criptati da un soggetto terzo che, in maniera fraudolenta li vende illecitamente, a più clienti a prezzi più convenienti del canone, rischia il carcere.