Casavo estende la sua rete anche al mercato immobiliare spagnolo

22 Gennaio 2020, di Alberto Battaglia

Casavo, la piattaforma italiana online leader del mercato dell’instant buying immobiliare, ha ampliato la propria attività anche al mercato spagnolo.

Il team spagnolo di Casavo è guidato da Juan Uribe, con il ruolo di General Manager. Juan si è laureato in Ingegneria Industriale all’Istituto Tecnológico de Monterrey, in Messico e ha conseguito un MBA presso la Tuck School of Business di Dartmouth, negli Stati Uniti. Prima dell’arrivo in Casavo ha lavorato come consulente per McKinsey&Co e Boston Consulting Group e ha ricoperto ruoli manageriali in varie aziende tecnologiche anche nel settore immobiliare.

“Secondo le rilevazioni del Colegio de Registradores de Espana, Madrid è la città che nel Paese ha registrato il maggior numero di compravendite di case nell’arco di tutto il 2018, superando le 45 mila transazioni l’anno”, ha dichiarato Giorgio Tinacci, fondatore e Ceo di Casavo. “Sulla base di questi numeri e sfruttando l’esperienza maturata in Italia nei primi due anni di attività, vogliamo fornire un servizio eccellente anche a tutti i venditori, acquirenti e agenzie in Spagna” .

L’arrivo di Casavo sul mercato spagnolo è coinciso anche con il rafforzamento del team italiano, con la nomina di sette nuovi manager.

Tre mesi fa Casavo ha chiuso il round di finanziamento Serie B, per un valore di 50 milioni di euro (20 milioni in equity e 30 in debito) che ha reso Casavo  la startup più finanziata in Italia nel 2019.