Capodanno: Cia, quasi due miliardi spesi per la tavola

30 Dicembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

L’aumento dei contagi e delle quarantene, le feste in piazza saltate e le disdette per viaggi e veglioni, spengono il Capodanno. La variante Omicron spinge le famiglie a restare a casa: secondo Cia-Agricoltori Italiani, nonostante l’assenza di divieti su spostamenti e numero di invitati, saranno oltre due italiani su tre a festeggiare tra le mura domestiche per una spesa alimentare stimata di quasi 2 miliardi di euro complessivi, in linea con l’anno scorso, tra cenone del 31 dicembre e pranzo del primo gennaio. Mentre solo il 15% degli italiani si prevede sceglierà ristoranti, locali o agriturismi per celebrare l’arrivo del 2022.