Cannabis, in Europa arriva prima fondo Etf dedicato

7 Gennaio 2020, di Mariangela Tessa

A conferma che l’industria europea sulla cannabis legale sta crescendo in maniera piuttosto dinamica, arriva sul mercato del Vecchio Continente il primo ETF dedicato a questo sottostante.

HanEtf, società specializzata in Etf, si è alleata con l’asset manager canadese Purpose Investments per lanciare il il primo ETF UCITS sulla cannabis terapeutica in Europa, The Medical Cannabis and Wellness UCITS ETF (CBSX).

Il fondo sarà quotato in Germania nella settimana del 13 gennaio, domiciliato in Irlanda, e disponibile poi nel Regno Unito e in Italia. Replica il Medical Cannabis and Wellness Equity Index fornito dal provider globale di indici Solactive ed è costituito da società quotate il cui business è legato al settore della cannabis terapeutica, della canapa e del CBD (cannabidiolo) in 9 sotto-settori tematici.

The Medical Cannabis and Wellness UCITS ETF fornisce un’esposizione tattica al settore della cannabis terapeutica che nel corso degli ultimi 2 anni ha conosciuto una profonda crescita e trasformazione. Attualmente, la cannabis terapeutica e i prodotti al cannabidiolo (CBD) sono legali in più di 40 nazioni e altri Paesi dovrebbero aggiungersi alla lista. Al momento sono 28 i Paesi europei ad avere normative di qualche tipo sulla cannabis terapeutica e il Regno Unito è il più grande produttore ed esportatore di cannabis per uso terapeutico al mondo.

Nel 2018 il mercato mondiale della cannabis terapeutica valeva 13,4 miliardi di dollari USA. Le stime parlano di un mercato in espansione che dovrebbe raggiungere un valore di 148 miliardi di dollari nel 2026, mostrando un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 26,4%.