Campari acquisterà gruppo Grand Marnier, titolo in rialzo

15 Marzo 2016, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Raggiunto l’accordo con cui il gruppo Campari acquisirà il controllo della società francese nota per il Grand Marnier, Société des Produits Marnier Lapostolle (Spml). Il valore dell’accordo è di 684 milioni di euro. Immediata la reazione del titolo Campari, che balza sull’Ftse Mib +1,50%, a quota 8,475 euro.

In base ad una nota pubblicata, con l’accordo si prevede l’acquisizione immediata di azioni iniziali che corrispondono al 17,19% in piena proprietà, l’1,06% in nuda proprietà e l’1,54% in usufrutto del capitale di Spml. Inoltre si prevede l’acquisizione dal 2021, attraverso opzioni put e call, di tutte le rimanenti azioni detenute dai membri della famiglia azionista di controllo, corrispondenti al 26,60% in piena proprietà e al 2,24% in nuda proprietà e il lancio di un’Opa d’acquisto sulle rimanenti azioni di Spml con l’intenzione di acquisire il controllo totale della società.

Inoltre nel caso di un’Opa il cui risultato porti il gruppo Campari a detenere meno del 50,01% delle azioni e dei diritti di voto di Spml, gli azionisti della famiglia che sono controparti delle opzioni put e call si sono impegnati a vendere le loro azioni prima del 2021.

Il gruppo Campari inoltre lancerà un’offerta pubblica d’acquisto a un prezzo di 8,050 euro per azione in contanti (che implica un premio del 60,4%rispetto al prezzo corrente dell’azione), più un earn-out relativo alla potenziale vendita di una proprietà immobiliare a St. Jean Cap Ferrat (Francia) di proprietà di Spml.