Bundesbank termina il rimpatrio delle riserve auree prima del previsto

24 Agosto 2017, di Livia Liberatore

La Bundesbank ha concluso il rimpatrio delle riserve auree tre anni prima del previsto. Dopo la chiusura del deposito di Parigi, il 50,6% delle riserve auree è a Francoforte, mentre il 36,6% resta a New York e il 12,8% a Londra. I depositi dell’oro sono stati selezionati secondo criteri di “sicurezza, liquidità ed efficienza dei costi” secondo Carl-Ludwig Thiele, responsabile delle riserve auree della Bundesbank. Il rimpatrio è stato deciso per poter disporre in tempi rapidi delle garanzie in oro. I costi del rientro sono stimati in 7,7 milioni di euro.