Brexit: sterlina ai minimi dal 22 gennaio scorso

7 Febbraio 2019, di Alessandra Caparello

In vista della riunione della Banca d’Inghilterra sterlina va giù e arriva a toccare un minimo di due settimane questa mattina, cedendo di 0.3 centesimi contro il dollaro USA a 1.29 dollari, il suo punto più basso dal 22 gennaio.

Secondo Neil Wilson analista di Markets.com, ad innervosire i trader le parole di ieri del presidente del Consiglio ue Donald Tusk secondo cui i promotori della Brexit si meritano un posto all’inferno.