Brexit, S&P minaccia di declassare il Regno Unito: sterlina va a fondo

20 Giugno 2017, di Daniele Chicca

Dopo che l’agenzia di rating Standard & Poor’s ha di fatto minacciato il Regno Unito di declassamento della qualità del credito se non verranno presto offerte indicazioni di un accordo possibilmente vantaggioso con l’Ue per la messa in atto di nuovi patti commerciali e legali post Brexit, la sterlina ha accelerato al ribasso.

Prima la valuta britannica ha toccato i minimi di una settimana, poi si è avvicinata ai minimi degli ultimi due mesi (vedi grafico sotto riportato sulla performance della sterlina rispetto al dollaro americano nell’arco di tre mesi). Il capo della divisione dei rating sovrani di S&P Moritz Kraemer ha reso noto a Reuters che S&P non ha bisogno di aspettare la fine dei negoziati nel 2019 per trarre le sue conclusioni e abbassare ancora il rating del Regno Unito.