Brexit, se sarà “dura” Jaguar Land Rover minaccia di tagliare investimenti

5 Luglio 2018, di Daniele Chicca

Nel caso di un accordo ‘duro’ sulla Brexit, la casa automobilistica inglese Jaguar Land Rover minaccia di tagliare investimenti nel Regno Unito. Il primo gruppo di auto del paese stima che un’uscita dall’Unione Europea senza un’intesa ben definita metterebbe in pericolo i suoi 40 mila dipendenti sul suolo britannico e 80 miliardi di sterline di investimenti in UK.

BMW, Airbus e anche Siemens hanno lanciato avvertimenti simili sulle conseguenze di una Brexit “hard” in passato. Nel caso di Jaguar è stato Ralf Speth, direttore generale del gruppo controllato da Tata Motor, a lanciare l’appello in un comunicato in cui si dice che i costi supplementari e i ritardi nella spedizione dei pezzi dall’estero ridurrebbero di 1,2 miliardi di sterline l’anno gli utili della casa automobilistica.