Brexit: metà dei britannici prevede taglio consumi per aumento inflazione

5 Aprile 2017, di Mariangela Tessa

Circa metà dei britannici ha in programma un taglio delle spese in vista di un aumento dell’inflazione in seguito alla Brexit. Lo rileva un sondaggio condotto da Scottish Friendly and the Social Market Foundation, da cui emerge che il 46% prevedere di ridimensionare le spese per il previsto aumento del costo della vita.