Brexit, Juncker boccia emendamento Brady: non si rinegozia

29 Gennaio 2019, di Alberto Battaglia

Il presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker ha ripetuto che non è possibile alcuna rinegoziazione dell’accordo sulla Brexit. Secondo quanto riferito da Bloomberg, Juncker avrebbe informato la premier May che l'”emendamento Brady”, la cui votazione è in corso oggi “non funzionerà”. Questo emendamento richiederebbe al governo di rinegoziare il backstop sul confine Irlandese.