Brexit, giorno storico: è iniziato dibattito in parlamento sull’articolo 50

31 Gennaio 2017, di Daniele Chicca

È un momento storico per il Regno Unito e l’Europa: il parlamento britannico ha avviato oggi i lavori parlamentari sul progetto di legge che contiene l’autorizzazione al governo per l’avvio delle procedure formali per l’addio di Londra all’Unione europea. Il governo di Theresa May vorrebbe che tutto sia pronto e quindi che il Regno Unito faccio ricorso all’articolo 50 dei trattati di Lisbona che fa scattare l’iter di uscita dal blocco, in occasione del vertice Ue del 9-10 marzo.

Intitolato “Disegno di legge dell’Unione Europea (notifica di ritiro)”, il breve documento, pubblicato giovedì scorso, chiede ai parlamentari di “conferire alla prima ministra il potere di notificare, sulla base dell’articolo 50 del trattato dell’Unione europea, l’intenzione del Regno Unito di ritirarsi dalla Ue”.

L’esame del testo è in calendario alla camera dei Comuni inglese sia oggi sai domani, con tre altre giornate previste in aula i prossimi 6, 7 e 8 febbraio. Al termine dei lavori si terrà un voto finale. Il testo è molto breve e teoricamente potrebbe essere approvato in tempi rapidi, come vorrebbe l’esecutivo, ma è già appesantito da cinque “emendamenti motivati” che puntano ad affossare il mandato al governo per negoziare il processo di Brexit.