Brexit, Coeure (Bce): incerto il futuro delle euro clearing house di Londra

20 Gennaio 2017, di Alberto Battaglia

La possibilità che con la Brexit le euro clearing house (le casse di compensazione che mediano le transazioni finanziarie)  che operano da Londra possano continuare ad operare con l’Europa è “una sfida”, che potrà essere vinta se la nuova cornice sarà “forte a sufficienza”: così il membro del board Bce, Benoit Coeure. Il Mercato unico “è un set di regole per proteggere gli investitori, i consumatori” e per garantire “la stabilità finanziaria”, ha detto Coeure a Cnbc, “quando queste regole svaniranno dovremo sapere quale sarà il set che continuerà a fornire queste cose”.